PROGRAMMA ESCURSIONI 2020


Molte delle consuete iniziative portate avanti dal Parco e dalle Regole per la conoscenza del territorio hanno subìto quest’anno una battuta di arresto nel loro consueto calendario. Vogliamo tuttavia tentare, per quanto possibile nel rispetto delle norme anti Covid, di recuperare almeno l’usanza delle escursioni del fuori stagione per Regolieri e Residenti, proponendo il seguente programma. Ci dovremo comunque limitare alle uscite pomeridiane per la brevità delle ore di luce nel periodo autunnale. Chiederemo anche ai partecipanti di utilizzare qualche automezzo in più del solito per aumentare il distanziamento e di portare con sé i dispositivi di protezione per i momenti di trasferimento in automobile.

 

I - Mercoledì 30 settembre     Pratopiazza, Malga Stolla, Croda Scabra, Crodaccia, Gumpalboden, Kasselerwiesen, Pratopiazza

- escursione pomeridiana con ritrovo alle ore 13.30 al parcheggio di Fiames (casetta del Parco) trasferimento in auto Pratopiazza da Ponticello. Dislivello di 500 metri.  

 

II - Mercoledì 7 ottobre          Pian dei Menìs, risalita del Ru de Limides, Pénes de Fouzarego, Pian dei Menìs

 

- escursione pomeridiana con ritrovo alle ore 14.00 al parcheggio di Gilardon (ex-Meloncino); dislivello di 350 metri.  Previsto il guado di torrenti

 

III - Mercoledì 14 ottobre      Ospedà, Pian Forestal, Valon del Foràme, Fontanes del Felizon, Pian del Forame de Sora e de Sote, Ospedà

 

- escursione pomeridiana con ritrovo alle ore 14.00 al parcheggio di Fiames (casetta del Parco); dislivello 350 metri. Previsto il guado di torrenti

 

IV - Mercoledì 21 ottobre      Socol, Ponte dei Ajade, Beguzèra, Luda del Brujà, Ra Stangada, Ru d’Ortié, Col de Vido, Socol

 

- escursione pomeridiana con ritrovo alle ore 14.00 al parcheggio di Socol (stalla dei Ronche); dislivello di

500 metri.

 

In caso di maltempo, nell’impossibilità di essere effettuate alla data prevista, le escursioni verranno annullate. Pur non presentando grandi dislivelli o difficoltà continue, tutte le escursioni possono comportare qualche passaggio esposto che richiede assenza di vertigini e piede fermo. Per ragioni di responsabilità e sicurezza, previa valutazione delle capacità degli escursionisti non conosciuti, l’organizzazione si riserva di sconsigliare loro la partecipazione o il superamento di determinati tratti.

I percorsi proposti non prevedono tratti esposti o pericolosi per onde di piena all’interno di forre, ma non si esclude qualche imprevisto e salutare “pediluvio”.

 

Altre News

Trent'anni di tutela e valorizzazione

Ricorre il 22 marzo del 2020 il trentennale della istituzione del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, sancita con la Legge Regionale n° 21 del 22 marzo del 1990. Nonostante la contingenza negativa che stiamo attraversando, è importante non lasciar passare nell’obl&igra ...
leggi tutto >>


CHIUSURA STRADE FORESTALI

Strada Fiames – S. Uberto – Malga ra Stua: Da S. Uberto a Malga ra Stua chiusa da sabato 4 luglio a domenica 6 settembre 2020. Servizio so ...
leggi tutto >>